Arredi sempre più clever | Metaverso design Brescia
arredamenti-clever

Arredi sempre più clever

L’era digitale ha contaminato davvero ogni cosa, penetrando non solo nella tecnologia utilizzata tutti i giorni quanto piuttosto guardando al futuro con progetti innovativi e sempre più all’avanguardia. Artigiani e designer lanciano la sfida per il prossimo futuro proponendo arredi intelligenti che siano contemporaneamente smart e di qualità: ma quanto manca ancora per giungere al traguardo?

Arredi clever: di cosa si tratta?

Ambienti smart per arredi intelligenti

Se alcuni prototipi sono stati presentati già nel 2015, negli ultimi periodi è sempre in continuo aumento la voglia di realizzare mobili che sappiano interagire con la persona in maniera funzionale e del tutto innovativa. E’ l’era degli arredi clever che, secondo la traduzione letterale, dovrebbero essere dotati di una certa intelligenza che permette di integrarsi in maniera nuova negli ambienti che li circondano. A tesserne le lodi sono soprattutto le aziende che sviluppano tecnologie capaci di semplificare la vita, mentre gli artigiani del legno accolgono di buon grado la sfida del prossimo decennio: produrre complementi d’arredo che integrano l’intelligenza dell’uomo. Porte che si apriranno al solo passaggio della persona sono solo alcune delle idee progettate da alcuni interior designer che estendono l’intelligenza smart anche in cucina ed in salotto. Nascono così le poltrone salvavita, oppure la cucina che sa già quali alimenti mancano prima di andare a fare la spesa, oltre alla possibilità di comandare a distanza gli elettrodomestici presenti dentro casa. Un sogno? Forse una realtà che a breve potrà prendere piede proprio dentro i nostri ambienti.

Qual è la funzione degli arredi clever?

La filosofia degli arredi clever ripercorre la stessa presente nei prodotti hi-tech che negli ultimi anni hanno riscosso notevole successo: semplificare la vita di ognuno di noi dandoci la possibilità di ottimizzare il tempo. In un periodo dove sembra impossibile conciliare lavoro, famiglia e hobby diventa quasi una necessità riuscire a programmare fin nei minimi dettagli ogni aspetto della nostra vita: sapere di possedere un’applicazione che aziona gli arredi per essere pronti al nostro ritorno è un buon modo per risparmiare preziosi minuti da dedicare ad altre faccende. Come se non bastasse una caratteristica che ci accomuna è quella di lasciarci sfuggire molti aspetti della quotidianità, essendo concentrati su altre cose che, il più delle volte, sviano la nostra attenzione da ciò che è importante. Dimentichiamo di fare la spesa, di rassettare l’armadio, di sistemare il divano o di pulire la credenza; sono faccende che rimandiamo di giorno in giorno ritrovandoci ad un certo punto con una pila di incombenze che è impossibile rinviare. Gli arredi clever dovrebbero venirci in aiuto proprio per integrare la quotidianità offrendoci un supporto ulteriore per le nostre necessità.

Gli arredi clever oggi

Quali sono le proposte presenti sul mercato?

Gli arredi clever, attualmente, rappresentano solo un progetto a cui numerosi investitori hanno rivolto l’attenzione per trasformarli da disegno in realtà. Più che arredi, sul mercato sono disponibili elettrodomestici capaci di svolgere più funzioni contemporaneamente, come i frigoriferi touch screen che offrono una panoramica del loro interno senza aprire neanche lo sportello. Ad essi si aggiungono i forni catalitici autopulenti, i condizionatori azionabili tramite app, i robot da cucina che preparano e riscaldano: l’artigianato si trova ancora in una fase embrionale per poter immettere sul mercato mobili intelligenti e, allo stesso tempo, smart, ma sono diversi i brevetti e le start up che hanno già in mente le innovazioni per il prossimo futuro.

Esistono attualmente arredi intelligenti?

Qualcosa già esiste, ma non si tratta di tecnologie digitali quanto invece di mobili multifunzionali che riescono a svolgere differenti funzioni risparmiando sullo spazio degli ambienti. Armadi letto, divani letto, mobili componibili sono solo alcune delle proposte disponibili sul mercato, tutte rivolte a coloro che desiderano arredare spazi su misura ed ambienti ridotti come mansarde e monolocali. Spicca allora la libreria con scrivania incorporata, la credenza che nasconde un comodo tavolo da aprire a pranzo e a cena, i piatti doccia con doppio vano, di cui uno è riservato per accogliere lavatrici e lavasciuga. Le pareti divisorie si trasformano in biblioteche dall’aspetto chic e moderno, i pouf si uniscono ai sofà per creare una seduta in più. Le scarpiere sono mobiletti d’arredo che ospitano anche borse e cappotti mentre per risparmiare spazio è possibile progettare divani dotati di cassettoni all’interno del quale riporre la biancheria.
L’artigianato ha già guardato al futuro molto prima che lo facesse la tecnologia, riuscendo a conciliare le necessità di tutti noi con la possibilità di arredare senza rinunciare allo stile.

Ti piacciono i consigli di Metaverso?

Iscriviti e non perderti i nuovi articoli

[sibwp_form id=2]