Come arredare una camera da letto - Metaverso design
COME ARREDARE UNA CAMERA DA LETTO

Come arredare una camera da letto

Cosa tenere a mente per arredare una camera da letto

Per arredare una camera da letto bisogna valutare con attenzione un gran numero di fattori, come le dimensioni della stanza, la sua luminosità, lo stile d’arredo degli altri ambienti di casa e i propri gusti personali. Infatti è bene adottare lo stesso stile in tutta l’abitazione per creare un contesto piacevole e armonico, senza spiacevoli effetti contrasto. Inoltre bisogna tenere a mente che la camera da letto non deve essere soltanto il luogo destinato al riposo notturno, ma anche un vero e proprio ambiente relax. In questo modo si può fare una pausa dalla routine quotidiana, rilassarsi, leggere un libro oppure trascorrere momenti piacevoli. Proprio per questo motivo spesso si decide di inserire la camera da letto nella stanza più spaziosa della casa. Si tratta della soluzione ideale per trasformarla in un nido accogliente e avere un comfort assoluto. Esistono tante soluzioni che si possono mettere in atto per realizzare un ambiente originale e di gusto, che soddisfi tutte le proprie esigenze. Si consiglia di mettere in atto alcuni semplici accorgimenti per rendere la stanza più luminosa e ampia di quanto sia in realtà per migliorare la qualità abitativa.

Quali sono gli arredi fondamentali in una camera

Esistono alcuni arredi che non possono mai mancare in una camera da letto: innanzitutto occorre posizionare nella stanza il letto, un armadio oppure una cassettiera per gli abiti e un comodino. Se l’ambiente è spazioso o dotata di una nicchia, è possibile realizzare una cabina armadio. La scelta del letto deve essere fatta con cura per adottare un modello in linea con il resto dell’arredamento e che supporti adeguatamente il peso corporeo. In commercio si trovano varie tipologie, da quelli dotati di testiera imbottita a quelli rotondi, dalle struttura che ricordano un’amaca alle soluzioni dalle forme inusuali. Molto importante è curare l’illuminazione: si tratta di un elemento fondamentale per creare un’atmosfera soft in grado di valorizzare lo spazio e realizzare incredibili effetti scenografici. 

Soluzioni per arredare una camera da letto

Per arredare la propria camera da letto si possono mettere in atto diverse soluzioni in base ai gusti personali e al risultato che si vuole ottenere. Se si ha esperienza di interior design, è possibile mixare gli stili d’arredo: ad esempio si può inserire in un ambiente country lampade di gusto contemporaneo oppure un lampadario vintage in un contesto moderno. In questo modo si riesce a dare un’allure davvero personale alla camera. Tuttavia è necessario studiare con attenzione gli accostamenti per rendere il risultato sempre armonico ed equilibrato. Nel caso in cui la stanza sia giovanile e ampia si possono dipingere le pareti con tonalità vivaci in grado di comunicare allegria. In alternativa si punta sulle nuance neutre, come il beige, il grigio tortora e il giallo paglierino. I tessili (tende, tappeti, lenzuola, cuscini, copriletti) sono un importante dettaglio d’arredo: per questo motivo vanno scelti con gusto. Un accorgimento fondamentale è non eccedere con le decorazioni e i complementi per non ingombrare lo spazio. Si consiglia di puntare su pochi arredi di classe. Al tempo stesso si deve evitare l’effetto contrario, eliminando completamente gli accessori e rendendo la camera da letto eccessivamente spoglia. Le decorazioni svolgono un ruolo di primo piano e si può scegliere tra stampe vintage, fotoquadri, sticker, fotografie, souvenir delle vacanze oppure gigantografie da appendere sopra al letto. L’importante è studiare la composizione con grande cura ed equilibrio.

Arredare una camera da letto moderna

Uno stile d’arredo molto apprezzato per arredare la camera da letto è quello moderno: per realizzare le composizioni si hanno a disposizione varie soluzioni e idee molto diverse tra loro. Innanzitutto bisogna optare per mobili di gusto moderni, dalle linee e forme rigorose, nette e precise che scandiscono rigorosamente lo spazio. Questo design pulito viene esaltato da nuance neutre oppure da colori intensi e decisi. Per quanto riguarda i tessuti si opta per materiali naturali e semplici, come il lino oppure il cotone. Vanno evitati merletti e pizzi che risultano decorativi, ma limitano l’essenzialità dei tessili. Proprio per questo motivo si preferiscono i colori chiari, neutri o pastello. Anche il letto deve presentare un design pulito e una struttura rigida e ordinata, in quanto l’arredo è il vero e proprio protagonista della stanza. In genere il telaio è in legno e ha linee minimal ed è possibile abbinarlo a testiere imbottite in tessuto molto semplici oppure in pelle, lineari e lavorate a capitonne.

Ti piacciono i consigli di Metaverso?

Iscriviti e non perderti i nuovi articoli

[sibwp_form id=2]