I fasciatoi furbi per la Cameretta del Bebè | Metaverso design brescia
i-fasciatoi-per-la-cameretta-del-bebe

I fasciatoi furbi per la cameretta del bebè

Il fasciatoio è un complemento d’arredo a cui non si può rinunciare quando in casa arriva un bimbo. Spesso, il problema principale, è dove metterlo. Le camerette per bambini sono quasi sempre arredate al centimetro, per sfruttare tutto lo spazio a disposizione, ed il fasciatoio rischia di non starci, finendo confinato in bagno. Sarebbe un vero peccato, perché i fasciatoi moderni sono così belli che, in cameretta, stanno davvero bene, oltre che essere più comodi e pratici da usare. Come fare ad inserire il fasciatoio nella cameretta del bebè?

Chiedi aiuto agli interiori designers di Metaverso Design

Acquistando una cameretta Metaverso Design, scegliendo tra le tante proposte, è possibile richiedere la consulenza dello staff degli architetti d’interni specializzati. Noi sapremo sicuramente indirizzarti verso la scelta della miglior cameretta per il tuo bimbo, trovando anche lo spazio dove collocare il fasciatoio. I fasciatoi moderni sono anche furbi, in quanto riescono a diventare veri e propri elementi di arredo e funzionalità, contestualizzandosi perfettamente nell’arredamento e diventando anche oggetti utili a stipare oggetti e giocattoli. Un doppio uso che ottimizza, e non sacrifica, lo spazio che verrà loro destinato.

Tipologie di fasciatoi furbi

I fasciatoi più apprezzati ed amati, soprattutto in caso di cameretta piccola, sono quelli a cassettiera. Si tratta di vere e proprie cassettiere, spesso in legno solido e pregiato, in colore naturale o decorato in stile bebè, con colori pastello o vivaci e teneri disegni, sulla cui base è appoggiato il materassino, che serve a cambiare e vestire il bimbo. Quando il fasciatoio non servirà più per il cambio dei pannolini, basterà eliminare il materasso e resterà una capiente cassettiera, utile a tanti scopi diversi. Ad esempio può diventare un comodino da posizionare di fianco al lettino, un mobile da inserire di fianco ad una scrivania semplice, per trasformarla in un banco con tanto di cassettiera, in cui riporre tutta la cancelleria ed il materiale scolastico. Ancora, può essere utilizzato come comò, per contenere biancheria, abbigliamento o qualsiasi cosa si desideri. Un’altra soluzione salva-spazio per il fasciatoio è quella di sceglierne uno ribaltabile. Si tratta di un piano in legno, corredato di mensole o cesto porta-oggetti, che si applica a parete. Lo si apre quando è necessario cambiare il bimbo e lo si ribalta quando non serve più, in modo da non avere ingombro in cameretta. Esistono poi dei fasciatoi pieghevoli che, al termine del loro utilizzo, si ripiegano e possono essere infilati dietro un armadio, un mobile o sotto il letto.

I fasciatoi da bagno

Esistono, in commercio, dei fasciatoi doppio-uso da bagno. Il piano può essere funzionalizzato da un materassino rigido ma imbottito, sul quale cambiare il bebè. All’occorrenza, il materasso può essere tolto, per inserire, nell’apposito vano, la vaschetta per il bagnetto. Una soluzione salva-spazio in quanto le vaschette per bambini sono, spesso, molto grandi e non si sa mai dove riporle. Soprattutto se non si ha la vasca ma la doccia, fare il bagno ad un neonato può diventare davvero un’operazione complicata. I fasciatoi con bagnetto integrato risolvono il problema: sono mobili forniti di una o due mensole, dove poter tenere tutto l’occorrente per il cambio e l’igiene del neonato. Il fasciatoio con bagnetto, quando ha il materasso inserito, può essere tenuto in cameretta, in modo da averlo a portata di mano per i cambi notturni o durante il giorno e spostato in bagno, tramite le comode ruote, quando occorre lavare il piccolo.

La cameretta per un neonato: meglio essere lungimiranti?

Conviene acquistare una cameretta specifica per neonati, dovendola poi cambiare completamente dopo qualche anno? La maggior parte delle mamme pensa di no. La soluzione più pratica ed economica è acquistare una bella cameretta, che il bimbo potrà utilizzare dai primi mesi di nascita fino a quando sarà grande. Naturalmente, nei primi anni di età, la cameretta andrà arricchita con oggetti e pezzi di arredamento specifici per neonati, ad esempio la culla, il girello, la sdraietta e il fasciatoio. Un’idea può essere quella di acquistare solo i mobili più importanti, ad esempio gli armadi, la scrivania e complementi tipo mensole e libreria e rimandare a più avanti la scelta del letto. Nel frattempo, nello spazio che sarebbe destinato al letto singolo, si possono posizionare la culla ed un fasciatoio. In questi casi, un fasciatoio a ribalta può anche essere applicato ad una delle sponde della culla, in modo da creare l’angolo bagnetto-cambio-nanna e, in pochissimo spazio, avere tutto ciò che serve alla routine serale del proprio bimbo, senza rinunciare ad un arredamento di design.

Ti piacciono i consigli di Metaverso?

Iscriviti e non perderti i nuovi articoli

[sibwp_form id=2]